Comunicato stampa

Bisogna evitare d’indebolire l’economia in tempo di crisi

L’iniziativa popolare “Per imprese responsabili” è esagerata e nuoce all’economia svizzera nel suo assieme. Sarebbe irresponsabile indebolire l’economia nazionale durante l’attuale crisi. Per questa ragione, e anche perché le cittadine e i cittadini devono disporre di una vera scelta recandosi alle urne, il gruppo parlamentare UDC si pronuncia a favore del controprogetto meno dannoso proposto dal Consiglio degli Stati.

L’esagerata iniziativa popolare sulla responsabilità delle imprese vincola l’economia svizzera: tutte le imprese piccole, grandi e medie, dovrebbero assumersi la responsabilità di presunte violazioni dei diritti dell’uomo e delle leggi ambientali nel mondo intero. Una tale responsabilità imposta a imprese che non hanno colpa per eventuali reati commessi da fornitori dipendenti o da filiali straniere, costituirebbe un obbligo unico al mondo e sarebbe fatale per l’economia svizzera. Secondo l’UDC, non è necessario adottare una nuova regolamentazione in questo settore. Nella crisi economica attuale, è inoltre davvero irresponsabile indebolire le imprese elvetiche. Finora, l’UDC respingeva perciò sia l’iniziativa sulla responsabilità delle imprese, sia i controprogetti.

Il popolo svizzero deve disporre di un’alternativa a questa iniziativa esagerata

Tuttavia, le cittadine e i cittadini devono avere, recandosi alle urne, un’alternativa a questa iniziativa esagerata e nociva sulla responsabilità delle imprese. Il gruppo parlamentare UDC ha quindi dato in Parlamento il suo sostegno al controprogetto del Consiglio degli Stati, meno distruttivo dell’iniziativa e perciò accettabile. Il controprogetto della Camera alta punta sì allo stesso obiettivo dell’iniziativa, ma rinuncia alla clausola della responsabilità, limitandosi a imporre alle imprese un obbligo di fare rapporto. Sarebbe un onere amministrativo in più imposto alle aziende, ma senza gli effetti nocivi dell’iniziativa “Per imprese responsabili” e dell’altrettanto estremo controprogetto del Consiglio nazionale.

Altro su questo tema
Giornale del partito
Condividi articolo
29.07.2022, di Albert Rösti
L'UDC vuole tutelare il potere d'acquisto con sgravi fiscali mirati nel settore dei premi della cassa malati,... continua a leggere
Giornale del partito
Condividi articolo
24.06.2022, di Thomas Aeschi
Negli ultimi anni, molti soldi dei contribuenti sono confluiti all'estero perché il recupero dell'imposta preventiva in Svizzera... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
22.06.2022
Successo dell'UDC: il Consiglio federale aumenta le deduzioni concesse per i premi dell'assicurazione malattia. In questo modo... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Sport

Buono per il corpo e per lo spirito.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Energia

Per un approvvigionamento energetico con un futuro.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Economia e prosperità

Più libertà economica e meno burocrazia.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel.031 300 58 58 – Fax031 300 58 59 – E-Mail:info@svp.ch – IBAN:CH83 0023 5235 8557 0001 Y

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo