Comunicato stampa

Divieto di dissimulare il viso: solo l’UDC s’impegna per i valori svizzeri

La decisione della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati (CIP-CS) di respingere l’iniziativa “Sì al divieto di dissimulare il proprio viso” e di sostenere il controprogetto del Consiglio federale è dettata, agli occhi dell’UDC, da una pura tattica elettorale. Gli altri partiti non hanno evidentemente il coraggio di sostenere i valori svizzeri che sono la libertà e la sicurezza.

L’iniziativa popolare “Sì al divieto di dissimulare il proprio viso” aumenta incontestabilmente la sicurezza pubblica. Essa blocca le bande di vandali e di teppisti che imperversano regolarmente nelle manifestazioni, sportive in particolare, ma anche nel contesto dei cortei del 1° maggio. Inoltre, il divieto del velo integrale protegge i diritti costituzionali delle donne. È un principio elementare di parità dei diritti quello di vegliare a che tanto le donne quanto gli uomini mostrino il loro volto in pubblico. La Svizzera deve difendere la tradizione della libertà. Donne e uomini liberi si guardano a viso scoperto. Nessuno deve essere costretto a nascondere il proprio volto.
Il controprogetto del Consiglio federale non è assolutamente di alcuna utilità, perché limita il divieto di nascondere il proprio volto nei contatti con le autorità. Tenuto conto del rapporto di voti nella CIP-CE, molti membri della commissione ne sono senza dubbio consapevoli.

Ancora più riprovevole per l’UDC, è che queste persone non abbiano avuto il coraggio di mettere le carte in tavola e di impegnarsi per i valori svizzeri come la sicurezza e la parità di diritti fra donne e uomini.

Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
22.05.2020
Il numero di persone entrate illegalmente in Svizzera è fortemente calato grazie all’intensificazione dei controlli alle frontiere... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
18.05.2020
La Commissione della politica di sicurezza del Consiglio nazionale (CPS-CN) esamina oggi un progetto di legge che... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
15.05.2020
È urgente rivedere il Codice di procedura penale svizzero. L’attuale legge protegge i delinquenti a tal punto... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Agricoltura

Per una produzione indigena.

Noi siamo la patria

Autonomi e sicuri di sè.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Energia

Per un approvvigionamento energetico con un futuro.

Esercito

La sicurezza della popolazione.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Economia e prosperità

Più libertà economica e meno burocrazia.

Sport

Buono per il corpo e per lo spirito.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo