Comunicato stampa

Garantire l’AVS – SÌ all’adeguamento dell’età di pensionamento delle donne

Il Consiglio federale ha presentato oggi (03.07.2019) le sue proposte per la riforma dell’AVS. L’UDC accoglie favorevolmente l’adeguamento dell’età di pensionamento delle donne a quella degli uomini, una misura che avrebbe dovuto essere presa da tempo. Essa propone inoltre di consolidare l’AVS assegnandole almeno un miliardo di franchi del denaro versato dai contribuenti per l’aiuto allo sviluppo.

Per garantire durevolmente l’AVS, non basta adeguare l’età di pensionamento delle donne a quella degli uomini, bisogna anche che l’AI rimborsi il suo debito nei confronti dell’AVS. L’UDC chiede inoltre che almeno un miliardo di franchi sia tolto all’aiuto allo sviluppo e all’estero, la cui utilità è spesso dubbia, versandolo all’AVS. Infine, essa invita il Consiglio federale e il Parlamento a girare all’AVS anche il miliardo di franchi previsto per il fondo di coesione dell’UE.

L’UDC s’oppone invece alle misure di compensazione del costo di 700 milioni di franchi proposte dal Consiglio federale e all’aumento dell’IVA dello 0,7%.

Altro su questo tema
Editoriale
Condividi articolo
23.01.2020, di Alex Kuprecht
Il Consiglio federale intende istituire un’onerosa istituzione sociale, ossia le cosiddette prestazioni transitorie destinate ai disoccupati anziani,... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
20.01.2020
Nel contesto del Patto dell’ONU per la migrazione, l’UDC chiede che il Consiglio federale sia obbligato in... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
16.01.2020
L’UDC rifiuta la prestazione transitoria per disoccupati anziani (rendita-ponte) proposta dal Consiglio federale. La sua proposta di... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Trasporti

Basta ingorghi e misure vessatorie nel traffico stradale.

Media

Più pluralità, meno Stato.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Economia e prosperità

Più libertà economica e meno burocrazia.

Noi siamo la patria

Autonomi e sicuri di sè.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo