Comunicato stampa

I delegati dell’UDC dicono NO alla legge sull’energia

I rappresentanti dell’UDC Svizzera si sono riuniti il 25 marzo 2017 ad Appenzello in occasione dell’assemblea dei delegati, per dibattere sulla legge sull’energia che sarà votata dal popolo il 21 maggio prossimo.

I delegati hanno adottato, con 322 voti contro 4 e un’astensione, la parola d’ordine NO a questa strategia inutile e insostenibile finanziariamente. La legge sull’energia chiede inoltre un dimezzamento del nostro consumo d’energia entro il 2035. Questo obiettivo più che ambizioso non può essere raggiunto che con un aumento senza precedenti delle tasse sulla corrrente elettrica, sugli idrocarburi, sui carburanti, nonché con delle prescrizioni coercitive e restrittive.

Condividi articolo
Continua
Temi e posizioni
Trasporti

Via libera senza vessazioni.

Caso particolare Svizzera

Autonomi e sicuri di sè.

Politica culturale

La cultura spetta alla cultura e basta.

Religioni

Dalla parte dei nostri valori.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Sanità

Qualità grazie alla concorrenza.

Agricoltura

Per una produzione indigena.

Cittadini & Stato

Difendere la libertà minacciata.

Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Inoltra questa pagina


Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo