Comunicato stampa

I delegati dell’UDC respingono all’unanimità l’ingiusta riforma delle pensioni

I delegati di UDC Svizzera si sono riuniti oggi (26.08.2017) sulla piazza d’armi di Thun, per decidere le raccomandazioni di voto in vista dello scrutinio del 24 settembre prossimo. I delegati presenti hanno sottolineato il fatto che questa riforma è ingiusta e manca il suo obiettivo. Essi chiedono di dare un segnale chiaro contro questa riforma. I delegati hanno così deciso all’unanimità di dire NO due volte alla riforma delle pensioni 2020. Non è accettabile che questa trasformazione si faccia a spese dei giovani e di coloro che sono già in pensione, con il pretesto di una riforma. I pensionati attuali non riceveranno niente, ma dovranno anche loro contribuire al suo finanziamento tramite l’aumento dell’IVA.

Dopo un acceso dibattito, i delegati hanno pure raccomandato, con 208 voti contro 114 e 14 astensioni, un SÌ all’iscrizione del principio della sicurezza dell’approvvigionamento alimentare nella Costituzione federale.

> Intervento del consigliere nazionale Albert Rösti (francese)

> Intervento del consigliere nazionale Thomas de Courten (francese)

> Intervento del consigliere federale Guy Parmelin (francese)

 > Intervento del consigliere nazionale Jean-Pierre Grin (francese)

 > Intervento del consigliere nazionale Thomas Aeschi (francese)

 > Intervento del consigliere nazionale Alex Kuprecht (francese)

> Intervento della deputata in Gran Consiglio Karin Bärtschi (francese)

Altro su questo tema
Editoriale
Condividi articolo
02.08.2019, di Pierre-André Page
«Senza acqua non possiamo vivere». Ecco un’evidenza che non necessita di essere ricordata né, tantomeno, politicamente ricuperata!... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
03.07.2019
Il Consiglio federale ha presentato oggi (03.07.2019) le sue proposte per la riforma dell’AVS. L’UDC accoglie favorevolmente... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
02.07.2019
Il progetto di modernizzazione della previdenza professionale (LPP) presentato oggi dai sindacati e dall’Unione padronale è inaccettabile... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Economia e prosperità

Più libertà economica e meno burocrazia.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

Media

Più pluralità, meno Stato.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo