Comunicato stampa

I delegati di UDC Svizzera hanno detto all’unanimità SÌ all’iniziativa per l’autodeterminazione e anche un chiaro SÌ alla democrazia diretta.

Oggi (25.08.2018), circa 500 persone provenienti da tutto il paese si sono riunite per l’assemblea dei delegati di UDC Svizzera a Unterägeri (ZG). In Svizzera, le cittadine e i cittadini hanno l’ultima parola, grazie alle votazioni popolari, su tutti gli oggetti politici importanti. Questa specificità unica al mondo nella forma della democrazia diretta, ha portato alla Svizzera libertà, prosperità e sicurezza. L’iniziativa federale per l’autodeterminazione assicura che le cittadine e i cittadini svizzeri possano continuare in futuro a contribuire a questo modello di successo. I delegati dell’UDC hanno quindi deciso all’unanimità la parola d’ordine SÌ per il 25 novembre prossimo.

I delegati hanno discusso le due iniziative agricole, l’iniziativa Fair-food e l’iniziativa per la sovranità alimentare, sulle quali il popolo sarà chiamato a votare il prossimo 23 settembre. È chiaro che le due iniziative porteranno soltanto una maggiore burocrazia, rafforzeranno il dominio dello Stato e provocheranno un aumento dei prezzi al consumo, senza creare il benché minimo valore aggiunto. È un’autorete da parte di produttori e agricoltori. La quasi totalità dei delegati rifiuta le due iniziative e raccomanda quindi il NO.

I delegati hanno respinto con 346 voti contro 6 e 4 astensioni, l’iniziativa «Fair-food».

I delegati hanno respinto con 346 voti contro 3 e 7 astensioni, l’iniziativa per la sovranità alimentare.

In novembre ci sarà anche la votazione popolare sull’iniziativa «per vacche con le corna». Essa chiede che gli animali da allevamento come le mucche o le capre possano essere sovvenzionati se conservano le loro corna. I delegati hanno deciso, con 185 voti contro 92 e 54 astensioni, di non sostenere l’iniziativa.

Condividi articolo
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
18.11.2020
Un aiuto finanziario deve essere dato alle imprese che si trovano in una situazione economica pericolosa a... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
29.10.2020
Preparando l’attuale sessione speciale, il gruppo parlamentare UDC ha deciso di non entrare in materia sulla legge... continua a leggere
Conferenza stampa
Condividi articolo
20.10.2020
L’UDC Svizzera sostiene il referendum lanciato da diverse associazioni economiche contro la legge sul CO2.  La legge,... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Trasporti

Basta ingorghi e misure vessatorie nel traffico stradale.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo