Comunicato stampa

La maggioranza del Consiglio federale vuole esautorare definitivamente il popolo svizzero

Una maggioranza del Consiglio federale ha deciso oggi di opporre due controprogetti all’iniziativa “RASA” che mira all’annullamento del voto popolare di febbraio 2014. Le cose sono ormai chiare:

  1. Dopo il Parlamento, anche il Consiglio federale ha deciso di non  applicare l’articolo costituzionale approvato da popolo e cantoni per la limitazione dell’immigrazione. 

 

  1. Il controprogetto all’iniziativa RASA proposto dal Consiglio federale pone il diritto UE al di sopra del diritto svizzero, il che è un’evidente violazione della sovranità svizzera e impedisce la limitazione di un’immigrazione di massa incontrollata di oltre 750’000 persone in cifre nette durante gli scorsi 10 anni.

 

  1. L’UDC non accetta questo modo di procedere e lo combatterà con tutte le sue forze, affinché la Svizzera resti indipendente, la volontà del popolo sia rispettata e l’immigrazione di massa incontrollata sia ridotta.
Condividi articolo
Altro su questo tema
Giornale del partito
Condividi articolo
29.07.2022, di Marco Chiesa
Una storia di successo lunga 731 anni: In nessun altro Paese i cittadini godono di tanta libertà,... continua a leggere
Giornale del partito
Condividi articolo
29.07.2022, di Peter Keller
Il Consiglio federale e gli altri partiti stanno abbandonando scelleratamente la neutralità. Così facendo, mettono in pericolo... continua a leggere
Giornale del partito
Condividi articolo
29.07.2022, di Thomas Matter
La nostra fornitura di energia elettrica è già seriamente compromessa quest'inverno. Oltre a una politica energetica sbagliata,... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Libertà e sicurezza

Difendere la libertà minacciata.

Ambiente

Un ambiente dove sia bello vivere oggi e domani.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Media

Più pluralità, meno Stato.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Trasporti

Basta ingorghi e misure vessatorie nel traffico stradale.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel.031 300 58 58 – Fax031 300 58 59 – E-Mail:info@svp.ch – IBAN:CH83 0023 5235 8557 0001 Y

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo