Comunicato stampa

La maggioranza del Consiglio federale vuole esautorare definitivamente il popolo svizzero

Una maggioranza del Consiglio federale ha deciso oggi di opporre due controprogetti all’iniziativa “RASA” che mira all’annullamento del voto popolare di febbraio 2014. Le cose sono ormai chiare:

  1. Dopo il Parlamento, anche il Consiglio federale ha deciso di non  applicare l’articolo costituzionale approvato da popolo e cantoni per la limitazione dell’immigrazione. 

 

  1. Il controprogetto all’iniziativa RASA proposto dal Consiglio federale pone il diritto UE al di sopra del diritto svizzero, il che è un’evidente violazione della sovranità svizzera e impedisce la limitazione di un’immigrazione di massa incontrollata di oltre 750’000 persone in cifre nette durante gli scorsi 10 anni.

 

  1. L’UDC non accetta questo modo di procedere e lo combatterà con tutte le sue forze, affinché la Svizzera resti indipendente, la volontà del popolo sia rispettata e l’immigrazione di massa incontrollata sia ridotta.
Condividi articolo
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
18.04.2019
Gli arroganti benpensanti della sinistra s’infischiano dello Stato di diritto: la maggioranza social-ecologista che compone il governo... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
17.04.2019
Nonostante che il popolo abbia chiaramente approvato l’impiego di investigatori da parte delle assicurazioni sociali, il consigliere... continua a leggere
Discorso
Condividi articolo
30.03.2019, di Guy Parmelin
È la prima volta che ho l’occasione di rivolgermi a voi quale svizzero ministro dell’economia. Sono molto... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Noi siamo la patria

Autonomi e sicuri di sè.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5
Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo