Comunicato stampa

La sicurezza della popolazione svizzera deve ora avere la massima priorità

Il conflitto in Ucraina è un drastico promemoria di quanto sia vitale avere un esercito ben equipaggiato sotto ogni aspetto e un approvvigionamento energetico sicuro e indipendente. Per il gruppo parlamentare dell’UDC, la sicurezza delle persone in Svizzera ha la massima priorità. Il gruppo si impegnerà in Parlamento con varie iniziative che sta presentando nell’attuale sessione primaverile.

Rafforzare l’esercito svizzero

Come Stato sovrano, la Svizzera deve essere in grado di garantire la sicurezza, la stabilità e la pace sul proprio territorio. Soprattutto sullo sfondo del conflitto in Ucraina, il nostro esercito deve essere rapidamente meglio equipaggiato e in modo più completo. In particolare, l’UDC chiede al Consiglio federale di prevedere un finanziamento annuale di almeno 7 miliardi di franchi – 2 miliardi in più rispetto ad oggi – e di aumentare il numero di soldati di 20’000 unità.

Per raggiungere questi obiettivi, il gruppo parlamentare dell’UDC presenterà delle mozioni in entrambe le Camere del Parlamento durante la sessione primaverile. La mozione “Aumentare il budget dell’esercito e aumentare le unità nell’esercito” incarica il Consiglio federale di attuare queste richieste. La mozione “Rafforzare le forze armate attraverso misure nel servizio civile”, invece, prevede misure concrete per aumentare il numero di soldati nelle forze armate riducendo il numero di ammissioni al servizio civile, che attualmente è troppo alto.

Aumento dei prezzi dell’energia – ora le tasse statali devono diminuire

A causa del fallimento della Strategia energetica 2050 e in vista della guerra in Ucraina, l’approvvigionamento energetico sicuro e indipendente della Svizzera è fortemente minacciato. Già in due o tre anni, la Svizzera è minacciata da una penuria di elettricità, soprattutto nei mesi invernali. In un’interpellanza urgente “L’elettricità, la benzina e l’olio da riscaldamento sono sempre più cari. Cosa sta facendo il Consiglio federale per combattere il massiccio aumento dei prezzi dell’energia?”, l’UDC chiede risposte a domande urgenti. Per esempio, se il Consiglio federale è disposto a sospendere temporaneamente i prelievi statali sui combustibili fossili.

Modifica della legge sulla circolazione stradale

Il gruppo parlamentare UDC sostiene la revisione della legge sulla circolazione stradale. Al centro di questa revisione c’è l’allentamento di alcune disposizioni di “Via Sicura”. Per esempio, la formazione di controllo obbligatoria dopo il ritiro della patente sarà abolita. Inoltre, le disposizioni sulla valutazione delle infrazioni stradali devono essere allentate.

Altro su questo tema
Editoriale
Condividi articolo
04.07.2022, di Thomas Burgherr
Il Presidente del Centro (ex PPD) auspica l'introduzione di dazi sul clima e la fornitura di munizioni... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
01.07.2022
Ad un esame più attento, il rapporto del Consiglio federale sulla nutrizione si rivela del tutto inadeguato.... continua a leggere
Editoriale
Condividi articolo
28.06.2022, di Thomas Hurter
Da qualche mese a questa parte, ci è stato improvvisamente fatto notare che noi, e diversi altri... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel.031 300 58 58 – Fax031 300 58 59 – E-Mail:info@svp.ch – IBAN:CH83 0023 5235 8557 0001 Y

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo