Comunicato stampa

L’UDC è l’unico partito che sostiene un uso parsimonioso del denaro dei contribuenti.

Il tema principale della riunione del gruppo parlamentare di oggi a Saanenmöser (BE) erano le finanze federali. Di fronte agli orrendi debiti pandemici, l’UDC è l’unico partito che è fermamente a favore di un uso parsimonioso del denaro dei contribuenti. Nel dibattito sul preventivo della sessione invernale, l’UDC chiederà quindi una riduzione delle spese di circa 683 milioni di franchi. Se le proposte dell’UDC per ridurre la crescita delle spese non saranno accettate dalla maggioranza di centro-sinistra in parlamento, l’UDC respingerà il preventivo 2022.

Il messaggio sul preventivo del Consiglio federale prevede un disavanzo di 2,1 miliardi di franchi. Anche se la situazione finanziaria è tesa a causa dei massicci debiti causati dalla pandemia, la smania di spesa della maggioranza di centro-sinistra non conosce limiti: nella commissione competente del Consiglio Nazionale, ha proposto una spesa supplementare di 273 milioni di franchi contro la volontà dell’UDC.

L’UDC condanna con la massima fermezza questa politica di spese sempre maggiori e di indebitamento. Soprattutto perché saranno i contribuenti e le generazioni future a dover pagare per tutto ciò. Nella competente commissione, l’UDC ha quindi sostenuto, tra l’altro, la stabilizzazione delle spese del personale federale a 6 miliardi di franchi entro il 2025 – cosa che però la maggioranza di centro-sinistra ha respinto.

Il gruppo parlamentare dell’UDC respinge anche il secondo pacchetto di misure a sostegno del trasporto pubblico durante la crisi del Covid-19. Con questo, il Consiglio federale vorrebbe contribuire a coprire il deficit del trasporto pubblico anche nel 2022. Secondo l’UDC, i 290 milioni di franchi già approvati in precedenza per i trasporti pubblici sono sufficienti.

Nessun termine di prescrizione per chi ha commesso un reato grave

Il gruppo parlamentare dell’UDC si impegna per una maggiore sicurezza della popolazione svizzera e ha deciso di sostenere l’iniziativa cantonale di San Gallo 19.300 “Nessun termine di prescrizione per chi ha commesso un reato grave”. L’obiettivo è quello di creare i presupposti legali per poter chiarire anche i gravi crimini commessi molto tempo fa. Ciò è possibile oggi con i mezzi tecnici disponibili, come l’analisi del DNA. Tuttavia, l’attuale prescrizione legale sarebbe d’ostacolo alle indagini. Secondo l’UDC, il codice penale dovrebbe quindi essere adattato alle circostanze moderne.

Il gruppo UDC sostiene inoltre l’iniziativa parlamentare 14.401 “Prevedere disposizioni penali efficaci per perseguire la criminalità organizzata”. Questo dovrebbe rendere più facile per le autorità di polizia perseguire il crimine organizzato, così come le bande di ladri o i clan delle famiglie mafiose. Anche la legge sui profili di DNA è sostenuta dal gruppo.

Dopo la riunione, il gruppo parlamentare UDC ha partecipato a un seminario sulla tenuto dall’ex consigliere federale Christoph Blocher.

Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
02.12.2021
L'UDC respinge risolutamente l'irresponsabile politica finanziaria della sinistra e chiede che venga rispettato il collaudato freno all'indebitamento.... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
30.11.2021
Il gruppo parlamentare dell'UDC riconosce e accetta i risultati delle votazioni di domenica. Nella sua riunione di... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
28.11.2021
L'UDC prende atto con rammarico del SÌ popolare all’inasprimento della legge Covid-19. Ciò non deve ora giustificare... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Economia e prosperità

Più libertà economica e meno burocrazia.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Energia

Per un approvvigionamento energetico con un futuro.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel.031 300 58 58 – Fax031 300 58 59 – E-Mail:info@svp.ch – PC:30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo