Comunicato stampa

NO all’iniziativa estrema per l’abbandono del nucleare – SÌ alla terza riforma dell’imposizione delle imprese

L’assemblea dei delegati dell’UDC Svizzera si è tenuta sabato 29 ottobre 2016 a Balsthal (SO).

Con 363 voti contro 3 e un’astensione, i delegati si sono pronunciati contro l’iniziativa estrema “Per l’abbandono del nucleare” che sarà in votazione il 27 novembre 216. Il consigliere nazionale Michael Buffat (VD) si è chiaramente espresso contro un’uscita dal nucleare precipitosa, che costerebbe miliardi e renderebbe la Svizzera dipendente dall’estero perché non più in grado di assicurare lei stessa il suo approvvigionamento.

In febbraio 2017, a seguito del referendum della sinistra, voteremo sulla terza riforma dell’imposizione delle imprese (RII III). Il ministro delle finanze Ueli Maurer ha sottolineato la posta in gioco di questa votazione e l’importanza strategica per l Svizzera di permettere alle imprese di beneficiare delle migliori condizioni possibili. La consigliera nazionale e imprenditrice Magdalena Martullo ha poi ricordato che la terza riforma dell’imposizione delle imprese permetterà una maggiore attrattività della Svizzera e una maggiore sicurezza per i nostri posti di lavoro. I delegati hanno infine sostenuto questa terza riforma delle imprese con 336 voti contro 2 e 2 astensioni.

Condividi articolo
Altro su questo tema
Editoriale
Condividi articolo
23.01.2020, di Alex Kuprecht
Il Consiglio federale intende istituire un’onerosa istituzione sociale, ossia le cosiddette prestazioni transitorie destinate ai disoccupati anziani,... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
20.01.2020
Nel contesto del Patto dell’ONU per la migrazione, l’UDC chiede che il Consiglio federale sia obbligato in... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
16.01.2020
L’UDC rifiuta la prestazione transitoria per disoccupati anziani (rendita-ponte) proposta dal Consiglio federale. La sua proposta di... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Agricoltura

Per una produzione indigena.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Libertà e sicurezza

Difendere la libertà minacciata.

Media

Più pluralità, meno Stato.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo