Comunicato stampa

Per fortuna, nessun lockdown

L’UDC accoglie con favore la decisione del Consiglio federale di rinunciare, nell’ambito delle nuove misure di protezione contro la pandemia di Covid-19, a un intervento che paralizzerebbe tutta la vita pubblica.

Per l’UDC, è inoltre positivo

  • che il Consiglio federale abbia tenuto conto delle differenze regionali e permesso ai cantoni dove l’epidemia evolve favorevolmente, di alleggerire le restrizioni, per esempio autorizzando l’apertura dei ristoranti e delle strutture sportive;
  • che le stazioni sciistiche rimangano aperte, dunque che i cantoni conservino la competenza di autorizzare il funzionamento degli impianti di risalita meccanici e le ferrovie di montagna.

Per contro, l’UDC valuta con occhio critico

  • che i ristoranti, gli impianti sportivi e molte altre strutture siano costretti a chiudere nella maggior parte dei cantoni, a partire da martedì, e che sia imposta una nuova limitazione del numero di clienti autorizzati a entrare nei negozi.

La pressione sui settori della ristorazione e del commercio al dettaglio non cessa di aumentare. Le nuove restrizioni, imposte a ritmo quasi settimanale, stanno strangolando le aziende e non permettono loro più di pianificare. Per molte imprese, le nuove restrizioni costituiscono il colpo di grazia, per cui decine di migliaia di persone perderanno il loro impiego.

L’UDC è sollevata nel constatare che il Consiglio degli Stati e il Consiglio nazionale abbiano approvato, durante questa sessione invernale, un intervento della consigliera nazionale Esther Friedli (SG), richiedente che le persone a basso salario beneficino di un’indennità di disoccupazione parziale del 100%, e non solamente dell’80%. L’UDC approva inoltre, nell’ambito delle misure di sostegno adottate finora, un aiuto rapido e non burocratico a favore delle aziende in situazione d’emergenza.

Ecco la posizione dell’UDC in merito alle misure del Consiglio federale

Condividi articolo
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
12.01.2021
Il referendum contro la legge sulla CO2, sostenuto attivamente dall’UDC, è riuscito grazie a una raccolta firme... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
26.11.2020
L'UDC sostiene la riduzione di pesticidi, ma respinge l’inclusione della riduzione degli elementi fertilizzanti. Il Consiglio nazionale... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
25.11.2020
Il progetto di riforma della LPP del consigliere federale Alain Berset estende alla casse pensioni la politica... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Sostenere la proprietà – rafforzare la libertà

NO alle espropriazioni, SÌ alla protezione della sfera privata.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Agricoltura

Per una produzione indigena.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Libertà e sicurezza

Difendere la libertà minacciata.

Esercito

La sicurezza della popolazione.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo