Comunicato stampa

Rinvio della votazione del 17 maggio – UDC Svizzera sostiene la decisione del Consiglio federale

Il Consiglio federale ha deciso di rinunciare alla votazione popolare del 17 maggio prossimo. L’UDC ne prende atto e sostiene questa scelta del governo. Confrontati con la crisi del coronavirus, gli abitanti della Svizzera hanno problemi più urgenti da risolvere che non la domanda a sapere quando deve aver luogo una votazione.

Le misure prese dal Consiglio federale per tentare di arginare la propagazione del coronavirus hanno delle conseguenze anche sulla democrazia diretta. Il Consiglio federale ha infatti deciso oggi di rinviare ad altra data  la votazione popolare federale del 17 maggio.

UDC Svizzera è direttamente toccata da questa decisione, perché le Svizzere e gli Svizzeri avrebbero dovuto votare l’iniziativa popolare “Per un’immigrazione moderata (iniziativa per la limitazione)”. L’UDC sostiene tuttavia la scelta del governo. Di fronte alla propagazione esplosiva del coronavirus, la soluzione di questa crisi è assolutamente prioritaria. Gli abitanti della Svizzera sono oggi confrontati con questioni più urgenti che non l’organizzazione di uno scrutinio. Questa crisi costituisce infatti anche una minaccia esistenziale per molti artigiani, PMI e lavoratori.

Il mantenimento della data della votazione al 17 maggio sarebbe inoltre stato discutibile anche dal punto di vista della libera formazione delle opinioni delle cittadine e dei cittadini svizzeri. A causa delle misure ordinate dal Consiglio federale come il divieto di riunione, il processo di formazione delle opinioni sarebbe stato gravemente ostacolato, quando non addirittura impedito.

Condividi articolo
Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
30.06.2020
L'UDC accoglie con favore l’avvio, da parte del suo consigliere federale Ueli Maurer, di negoziati con la... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
29.06.2020
La pandemia Covid-19 costa miliardi alla Svizzera. Ma persino oggi che lo Stato deve far fronte a... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
19.06.2020
Poiché la quota di disoccupati varia fortemente a seconda della nazionalità, è assolutamente ingiusto far pagare gli... continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Agricoltura

Per una produzione indigena.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Sport

Buono per il corpo e per lo spirito.

Media

Più pluralità, meno Stato.

Energia

Per un approvvigionamento energetico con un futuro.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo