Comunicato stampa

Solo l’UDC s’impegna per il divieto di dissimulare il volto

La Commissione delle istituzioni politiche (CIP) del Consiglio nazionale ha esaminato oggi (11.10.2019) l’iniziativa popolare federale “SÌ al divieto di dissimulare il proprio viso” e il controprogetto del Consiglio federale. Con 13 voti contro 9 e 3 astensioni, essa raccomanda di respingere l’iniziativa.

Ormai è evidente: solo i membri dell’UDC continuano a impegnarsi per un divieto di dissimulare il volto rigoroso e applicato a livello nazionale. L’UDC è quindi l’unico partito politico che si batte realmente per la salvaguardia della nostra società liberale, democratica e tollerante, ma anche per il rigoroso rispetto del regime legale. Un divieto di dissimulare il proprio viso è necessario non soltanto per intervenire contro i musulmani radicali e che rifiutano d’integrarsi, ma anche per combattere i vandali, hooligan e altri manifestanti violenti. 

Ancora una volta succede che gli altri partiti politici – che si vantano di essere a favore della tolleranza, di una società aperta e dei diritti delle donne – sono totalmente avulsi dalla realtà. Il regime liberale svizzero è evidentemente l’ultima delle loro preoccupazioni. L’inadeguato controprogetto del Consiglio federale è stato completato con qualche norma burocratica, ma mai gli avversari dell’iniziativa hanno risposto alla domanda fondamentale seguente: come possiamo rafforzare il regime statale liberale e democratico della Svizzera e impedire la proliferazione di concetti intolleranti e radicali della vita in società? 

Grazie alla democrazia diretta, il popolo e i cantoni potranno decidere su questa questione. L’UDC confida nel buonsenso delle Svizzere e degli Svizzeri. 

Altro su questo tema
Comunicato stampa
Condividi articolo
17.11.2021
La Svizzera non deve accettare migranti afgani illegali o offrire loro la possibilità di nascondersi. Pertanto, l’UDC... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
21.10.2021
Solo dal mese di gennaio 2021, 21 donne sono state uccise in Svizzera. Gli autori stranieri provenienti... continua a leggere
Comunicato stampa
Condividi articolo
17.08.2021
Mantenere la neutralità, fornire aiuti sul terreno, nessuna importazione di possibili islamisti e autori di violenze. continua a leggere
Continua
Temi e posizioni
Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Politica estera

Indipendenza e autodeterminazione.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Media

Più pluralità, meno Stato.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Trasporti

Basta ingorghi e misure vessatorie nel traffico stradale.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel.031 300 58 58 – Fax031 300 58 59 – E-Mail:info@svp.ch – PC:30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo