Iniziativa popolare «Più abitazioni a prezzi accessibili»

L’iniziativa popolare «Più abitazioni a prezzi accessibili» lanciata dall’Associazione Svizzera Inquilini è stata depositata il 18 ottobre 2016 corredata di 104’800 firme valide. L’iniziativa ha lo scopo di aumentare l’offerta di alloggi a prezzi accessibili. A tale scopo, l’iniziativa propone di modificare l’articolo 108 Cost. nel modo seguente:

  • sostituire la promozione generale della costruzione di abitazioni con la promozione dell’offerta di alloggi a pigioni moderate, da attuare insieme ai Cantoni;
  • impedire con provvedimenti adeguati che i programmi degli enti pubblici volti a promuovere i risanamenti portino alla perdita di abitazioni a pigioni moderate;
  • provvedere affinché a livello nazionale almeno il 10 per cento delle abitazioni di nuova edificazione sia di proprietà dei committenti di utilità pubblica;
  • autorizzare i Cantoni e i Comuni ad applicare a proprio favore un diritto di prelazione su terreni idonei per promuovere l’edilizia abitativa di utilità pubblica. La Confederazione dovrà inoltre concedere loro un diritto di prelazione in caso di vendita di terreni appartenenti alla Confederazione o ad aziende vicine alla Confederazione.

Il Consiglio federale e il Parlamento respingono l’iniziativa popolare «Più abitazioni a prezzi accessibili»
Gli interventi sul mercato chiesti dall’iniziativa non sono né necessari né realistici. Ciò vale non soltanto per la richiesta che almeno il 10 per cento delle abitazioni di nuova edificazione siano di proprietà dei committenti di utilità pubblica; anche i diritti di prelazione e la richiesta di adottare misure per impedire la perdita di abitazioni a pigione moderata non sono conciliabili con i principi dell’economia di mercato. L’attuazione delle misure chieste dall’iniziativa rappresenterebbe inoltre un onere finanziario eccessivo per la Confederazione e i Cantoni.

Contributi alla campagna
Comunicato stampa
Condividi articolo
11.02.2020
UDC Svizzera prende atto con soddisfazione dello scacco subìto dall’iniziativa delle associazioni dei inquilini. Il popolo svizzero... continua a leggere
Temi e posizioni
Ambiente

Un ambiente dove sia bello vivere oggi e domani.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Religione

Impegnarci per i nostri valori.

Cultura

La cultura non è un compito dello Stato.

Internet e digitalizzazione
Per un Internet libero.
Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Sanità

La qualità grazie alla concorrenza.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo