Naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

La naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

Que cosa si tratta?

L’obiettivo di questa legge federale è di rendere possibile la naturalizzazione agevolata di stranieri fino ai 25 anni d’età. Oggi la Confederazione regola la concessione della cittadinanza solo in caso di discendenza, matrimonio e adozione. Per tutte le altre naturalizzazioni, conformemente al federalismo, sono competenti i cantoni. La legge federale consiste principalmente nei punti importanti seguenti:

Nessuna prova è più necessaria:

Una straniera o uno straniero appartengono alla terza generazione se almeno uno o una dei nonni è nato in Svizzera o ha beneficiato di un diritto di soggiorno. Con la nuova legge, lo straniero non deve più dimostrarlo, bensì unicamente renderlo credibile.

Aver frequentato una scuola svizzera:

Almeno uno dei genitori deve aver soggiornato in Svizzera per almeno dieci anni, avervi frequentato la scuola dell’obbligo per almeno cinque anni e aver ottenuto un permesso di domicilio. Lo straniero di terza generazione deve altrettanto essere nato in Svizzera. Deve inoltre aver frequentato per almeno cinque anni la scuola svizzera ed essere titolare di un permesso di domicilio.

Naturalizzazione agevolata fino al 15° anno d’età:

Una richiesta di naturalizzazione agevolata può essere inoltrata solo fino all’età di 25 anni. Le Camere vogliono così impedire che gli stranieri aggirino l’obbligo del servizio militare con una naturalizzazione tardiva. Per cinque anni dopo l’entrata in vigore della nuova legge, tuttavia, anche tutti quelli al di sotto dei 35 anni potranno inoltrare una richiesta.

Ulteriore centralizzazione:

Oggi la Confederazione regola la concessione della cittadinanza solo in caso di discendenza, matrimonio e adozione. Per tutte le altre naturalizzazioni, conformemente al federalismo, sono competenti i cantoni. Ora la Confederazione, con questa proposta, intende assumersi anche la competenza per agevolare la naturalizzazione degli stranieri di terza generazione imponendo in merito delle prescrizioni ai cantoni.

>> Più informazioni

Contributi alla campagna
Editoriale
Condividi articolo
27.01.2017
La campagna per l’estensione delle naturalizzazioni agevolate poggia in grande misura su un’idea ingannevole: si tratterebbe essenzialmente... continua a leggere
Conferenza stampa
Condividi articolo
18.01.2017
La Svizzera è confrontata da 15 anni con delle naturalizzazioni di massa senza precedenti. Questa prassi di... continua a leggere
Editoriale
Condividi articolo
12.01.2017, di Mauro Tuena
Le spiegazioni del Consiglio federale in vista della votazione sulla naturalizzazione agevolata degli stranieri è un nuovo esempio... continua a leggere
Temi e posizioni
Sport

Fa bene al corpo e allo spirito.

Finanze, imposte e tasse

Di più al ceto medio, meno allo Stato.

Proprietà

Contro l’esproprio, per la protezione della sfera privata.

Religioni

Dalla parte dei nostri valori.

Politica culturale

La cultura spetta alla cultura e basta.

Politica d'asilo

 Porre finalmente fine al caos nell’asilo

Trasporti

Via libera senza vessazioni.

Politica degli stranieri

Limitare l’immigrazione.

Istituzioni sociali

Assicurare le Istituzioni sociali – combattere gli abusi.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Inoltra questa pagina


Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo