Riforma della previdenza per la vecchiaia 2020

La raccomandazione di voto di UDC Svizzera su questa proposta sarà presa dall’assemblea dei delegati del 26 agosto a Thun (BE).
Raccomandazione del comitato del partito all’assemblea dei delegati: NO

Riforma della previdenza-vecchiaia 2020 – di che cosa si tratta?

La previdenza-vecchiaia, che include l’AVS e la previdenza professionale (1° e 2° pilastro), è l’assicurazione sociale più importante della Svizzera. L’AVS si trova di fronte a una sfida importante, a causa dell’invecchiamento demografico. La popolazione invecchia sempre di più e la generazione del baby-boom sta raggiungendo l’età di pensionamento. Ecco perché il finanziamento del 1° e del 2° pilastro non è più garantito. Il numero di pensionati sarà raddoppiato in Svizzera entro i prossimi trent’anni; passerà da 1,5 a 2,6 milioni, mentre che il numero di bambini e di giovani resterà al di sotto dei due milioni. In particolare nell’AVS, sempre meno persone attive finanziano le rendite: mentre che nel 1948, anno di creazione dell’AVS, 6,5 persone attive pagavano i premi per un pensionato, fra trent’anni non saranno che due. Il Consiglio federale ha per obiettivo, con la riforma della previdenza-vecchiaia, di affrontare i problemi strutturali del finanziamento e di stabilizzare la previdenza-vecchiaia.

Argomenti del comitato contrario:

  • Questa riforma di facciata manca il suo obiettivo
  • Nessun reale compromesso – votare non permette l’avvio di una vera riforma
  • Un’espansione irresponsabile dell’AVS
  • Un assegno non coperto per i giovani
  • NO a un’AVS a due velocità
  • Proprio le persone bisognose sono svantaggiate
  • Del vecchio vino in una bottiglia nuova
  • Un progetto ideologico della sinistra

>> Gli argomenti dei contrari in dettaglio.

La raccomandazione di voto di UDC Svizzera su questa proposta sarà presa dall’assemblea dei delegati del 26 agosto a Thun (BE).
Il comitato del partito ha deciso, nella sua ultima riunione del 23 giugno, di raccomandare ai delegati il rifiuto del progetto.

Contributi alla campagna
Comunicato stampa
Condividi articolo
24.09.2017
L'UDC prende atto con soddisfazione del rifiuto della Previdenza-vecchiaia 2020. Una piccola maggioranza delle cittadine e dei... continua a leggere
Editoriale
Condividi articolo
08.09.2017, di Barbara Steinemann
Ci sono sempre più pensionati, e questi diventano sempre più vecchi. Senza un risanamento, la più importante... continua a leggere
Temi e posizioni
Agricoltura

Per una produzione indigena.

Politica degli stranieri

Riportare l’immigrazione a un livello ragionevole.

Formazione

Fermare le riforme pretenziose e irrealistiche – tornare a una formazione orientata sulla pratica.

L’essere umano, la famiglia, la comunità

Responsabilità individuale invece di massa sotto tutela.

Sport

Buono per il corpo e per lo spirito.

Trasporti

Basta ingorghi e misure vessatorie nel traffico stradale.

Finanze, imposte e tasse

Più per il ceto medio, meno per lo Stato.

Politica d'asilo

Correggere finalmente il caos che regna nella politica d’asilo.

Sicurezza, diritto e ordine

Proteggere le vittime e non i delinquenti.

Social media
Visitateci su:
Oppure apri la nostra bacheca sociale. Tutti i post e le immagini su un’unica pagina.
Newsletter
Se vuoi essere informato regolarmente sull’UDC e sul nostro lavoro, abbonati qui alla nostra newsleter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Condividi questa pagina

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli
Sono d'accordo