Sicurezza

Punire i criminali, invece di coccolarli.

La Svizzera faceva parte una volta dei paesi più sicuri della terra. Una politica lassista, un’applicazione non rigorosa delle leggi esistenti, come pure l’apertura delle frontiere con l’adesione della Svizzera allo spazio di Schengen, hanno fatto sì che il nostro paese sia oggi in Europa uno degli Stati che registrano il maggior tasso di criminalità. Ma la Svizzera non deve diventare l’Eldorado per i criminali. Deve finalmente essere attuata una politica con pene severe e rigorosa esecuzione delle stesse.

Estratto dal programma del partito (PDF)

Medienmitteilungen zu diesem Thema
Wir setzen uns in Bern ein
  • SVP Consigliere di Stato TI
    «La sicurezza influisce sul nostro benessere, nella vita di tutti i giorni, in maniera profonda. Per questo motivo penso sia importante agire in diversi ambiti per poterla garantire ai nostri cittadini, rafforzando il lavoro nel nostro sistema federale fra Cantoni e Confederazione.»
Publikationen zu diesem Thema
Themen & Standpunkte
Sanità

Qualità grazie alla concorrenza.

Religioni

Dalla parte dei nostri valori.

Energia

Per un approvvigionamento energetico sicuro ed economico.

Politica economica

Più libertà economica, invece di burocrazia.

Difesa nazionale

Sicurezza per il paese e per la gente.

Sport

Fa bene al corpo e allo spirito.

Politica degli stranieri

Limitare l’immigrazione.

Formazione

Formazione orientata sulla pratica invece di smania di riforme.

Politica d'asilo

 Porre finalmente fine al caos nell’asilo

alle Themen
Social Media
Besuchen Sie uns bei:
Oder öffnen Sie unsere Social Pinwand. Alle Posts und Bilder auf einer Seite.
Newsletter
Wenn Sie regelmässig über die SVP und unsere Arbeit informiert werden wollen, abonnieren Sie hier unseren Newsletter.
Unione democratica di centro UDC, Segretariato generale, Casella postale, 3001 Berna
Tel. 031 300 58 58 – Fax 031 300 58 59 – E-Mail: info@svp.ch – PC: 30-8828-5

Diese Seite per E-Mail weiterempfehlen


cookietext Details ansehen
Ich bin einverstanden