Difendere la libertà minacciata.

Tema Libertà e sicurezza

«Noi vogliamo essere liberi come lo erano i nostri padri.» Questo messaggio del Patto federale del 1291 costituisce un valore inalienabile per la Svizzera. Senza libertà non c’è autodeterminazione. L’Unione democratica di centro s’impegna senza concessioni per una Svizzera libera, nella quale le cittadine e i cittadini decidano di propria volontà ciò che vogliono o non vogliono. La nostra libertà non è un dono piovuto dal cielo. Essa deve essere costantemente difesa contro i tentativi di pressione dall’esterno e dall’interno, contro tutti gli ambienti che cercano di mettere sotto tutela le cittadine e i cittadini e di minare la democrazia diretta.

L’UDC si batte da oltre cento anni per la libertà e la sicurezza delle Svizzere e degli Svizzeri. È d’altronde il mandato-chiave del nostro Stato. Noi ci attendiamo dal nostro Stato di diritto, che vegli sulla nostra sicurezza all’interno e all’esterno, affinché ognuno di noi possa prosperare nella pace e nella libertà. Oggi, lo Stato tende a occuparsi di tutto e di più, ma trascurando il suo compito centrale: la salvaguardia della libertà della popolazione e la protezione degli abitanti contro il crimine e i criminali.

Estratto dal programma del partito (PDF)

Comunicati stampa su questo tema
Pubblicazione
Pubblicazione
al tema
Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e comunicazioni, per poter offrire funzioni per media sociali e per analizzare gli accessi al nostro portale. Inoltre, trasmettiamo informazioni per l'utilizzo della nostra pagina web ai nostri partner per media sociali, pubblicità e analisi. Vedere i dettagli Vedere i dettagli
Sono d'accordo